“Ciao!” – Prodotti finiti di Maggio 2017

copertina

Ci lasciamo alle spalle maggio e insieme a lui una buona dose di prodotti finiti a cui dico “Ciao!”. Mi ritengo soddisfatta perché il sacchettino giorno dopo giorno si è riempito e ora finalmente posso buttarli. Mettetevi comodi e… partiamo!

makeup

I prodotti makeup sono quelli più difficili da finire, un po’ perché durevoli e un po’ perché testandone tanti continuo a cambiarli ma… questo mese c’è comunque qualcosa.
E’ finito il mio fondotinta preferito, e mi piange il cuore, si tratta del Dress Me Perfect di Deborah Milano, utilizzo la colorazione 01 Fair e sicuramente questo è solo un arrivederci perché alla prima occasione lo ricomprerò.
Altri fondotinta finiti ma in questo caso si tratta di campioncini. Quello di Sephora, il Fondotinta Perfection 10H, non è il primo che provo ed è un prodotto che terrei in considerazione perché mi è piaciuto, la colorazione è la light n. 22. Stessa cosa per Shiseido Synchro Skin Glow, i campioncini erano nelle colorazioni n. 2 e 3, quest’ultima è troppo scura per la mia pelle ma miscelandola insieme all’altra, di cui avevo due bustine, sono riuscita ad utilizzarlo. Lascia un effetto naturale sulla pelle anche se non è opacizzante come piace a me.
Ho avuto una buona impressione anche del correttore occhi Clarins Mission Perfection Yeux all’Acerola. Ha una colorazione aranciata quindi va bene per coprire le occhiaie scure, ha un finish luminoso, si stende bene, non segna e non secca la pelle. Non so se lo ricomprerei perché, come sopra, preferisco un effetto mat.

detergenti

“Ciao!” ai maxi dischetti Maury’s all’Aloe Vera, non ho notato molta differenza con gli altri, e alle Salviette Struccanti al Cocco di Sephora. Loro sicuramente le ricomprerei, ve ne ho parlato QUI.
Restiamo nella zona struccanti con Eau Micellaire Caudalìe, è una buona acqua micellare all’Acqua d’Uva Bio e Camomilla ma di questo marchio preferisco altri prodotti, non mi ha dato la sensazione di avere qualcosa più degli altri.
Il Garnier Fresh Struccante Occhi Delicato continuo a ricomprarlo, questo è almeno il secondo e il terzo è già nell’armadietto in bagno. Non mi brucia gli occhi, si trova spesso in offerta al supermercato e mi piace la sensazione di fresco che lascia oltre ad avere un buon potere struccante sul makeup non waterproof.
Passiamo al lato doccia con Magnolia Nera di Bottega Verde, discreta la profumazione ma ci sono prodotti di questo brand che preferisco di più. Per i capelli invece c’è un campione di Shampoo Biopoint Orovivo all’Olio di Argan, Cipero e Semi di Lino. Ne buono, ne cattivo mi ha lasciato abbastanza indifferente.
Una menzione va alla pastiglia frizzante da bagno Les Délices di Douglas. L’ho trovata, insieme ad un’altra, in una MyBeautyBox. Non ho la vasca ma non si spreca nulla per cui l’ho utilizzata per farmi un pediluvio pre-pedicure.

skincare

Dopo aver tolto il trucco, o prima di metterlo, non possono mancare i prodotti per la skincare.
Ho utilizzato diversi campioncini sui quali posso darvi giusto una prima impressione o come lo chiamo io “il colpo di fulmine”. Di L’Occitane ho utilizzato la crema viso Divine Cream che non mi è piaciuta, troppo unta e molto più simile ad un siero mentre è andata meglio con la crema contorno occhi Regard Divine, potrei provare a riutilizzarla.
Nessun nuovo amore per la crema viso sorbetto Hydra Life Fresh Hydration di Dior, uno dei prodotti della  nuova gamma. Contiene una quantità di alcool troppo alta per i miei gusti.
Migliore l’impatto con il Double Serum Concentrato Antietà Globale della Clarins. E’ composto da due fasi, Lipidic e Hydric, che vanno miscelate insieme. Non utilizzo tantissimo i sieri ma questo lo prendere in considerazione.
Restiamo in casa Clarins con la crema Multi-Active Nuit che ho terminato e di cui vi ho parlato recentemente, trovate la recensione QUI.
Infine abbiamo il Tonico Calendula Herbal-Extract della Kiehl’s che come potete notare è nella versione Limited Edition natalizia. Oltre ad essermi durato l’ho sospeso per provarne altri. E’ uno dei miei tonici preferiti: ha una profumazione delicata, è fresco ed è alcohol-free. Ha i fiori di Calendula in infusione e quando sta per terminare tendono ad uscire insieme  al liquido ed è una cosa un po’ fastidiosa ma è sicuramente un prodotto che ricomprerei.

maschere

Ormai lo sapete, adoro le maschere. Tutte quelle che vedete in foto le ho recensite sul blog per cui vi lascio i link nel caso non abbiate letto l’articolo e siete interessati a scoprire qualcosa di più. Ne ho utilizzate altre ma ve ne parlerò a giugno.
– Dr. Jart+ Rubber Mask: LINK
– Montagne Jeunesse Maschere in Tessuto al Tea Tree e Dead Sea: LINK
– Maschera Purificante Nutriente Bio della Montalto: LINK
– Maschere TonyMoly Bubble e Mud: LINK
– Sephora maschere occhi al Loto e al Te Verde: LINK

bodycare

Finito il Lip Balm al Cocco di Sephora, ve ne avevo parlato (QUI) insieme agli altri presenti in gamma. Per me un ottimo prodotto che sicuramente acquisterei nuovamente.
La Crema Fluida corpo all’Olio di Argan della Leocrema ho impiegato un po’ ad apprezzarla, inizialmente non mi piaceva molto ed infatti ho smesso di utilizzarla. Volendo finirla l’ho ripresa e alla fine non mi sento di bocciarla, idrata abbastanza ed è effettivamente fluida ma non mi fa impazzire il profumo. Non credo che la ricomprerei.
Tanti tanti campioncini di creme corpo. Di Sephora ho provato il Burro Corpo e il Gel Corpo che mi è piaciuto più del primo perché ora che inizia a fare caldo da una sensazione di freschezza.
Di Bottega Verde il Latte Corpo Dahlia Imperiale con una profumazione intensa ma che mi è piaciuta e il Burro Corpo con Olio Extravergine d’Oliva biologico Toscano. Corposo, idrata bene ma lo preferirei in inverno.
Ayres è un marchio che si trova da Sephora, il Burro Corpo “Patagonia” mi è piaciuto e sarei curiosa di provare qualcos’altro di questo brand. Questo in particolare contiene olio di Jasmine e Rosmarino che gli conferisce una profumazione fresca e particolare.
La Crema Idratante Corpo, con avena colloidale, Aveeno mi ha lasciato la pelle molto morbida e liscia, non ha alcuna profumazione. Non mi ha fatto innamorare ma questo è un altro caso in cui riproverei il prodotto per capirlo meglio.
Della Biosline ho provato il Cell-Plus MD che è un Booster Anticellulite, impossibile dire se funzioni o meno ma ho notato che dopo l’applicazione ho sentito sulle cosce una sensazione di calore che è durata una decina di minuti. Questo mi fa pensare che qualcosa si era messo in moto e mi ha incuriosito.
Il campioncino di Rizes Crete è una Crema Mani con Olio di Oliva e Aloe Vera, l’ho preso al Cosmoprof e vi ho accennato di questa azienda Greca QUI. L’ho trovato un buon prodotto.
Piccola dedica al profumo Black Opium Floral Shock (Eau de Parfum) di Yves Saint Laurent e al curioso campione di Narciso Rodriguez for Her Fleur Musc fatto a nastrino. L’ho sfregato sulla pelle ma devo dirvi la verità: è finito a profumare l’armadio.

Eccoci arrivati alla fine dell’articolo! A giugno mi sono ripromessa di tirar fuori ed utilizzare tutti i campioncini di creme corpo ed  esaurirli, stessa cosa per i vari campioni di makeup.
E voi siete riusciti a terminare un po’ di prodotti?

Un pensiero riguardo ““Ciao!” – Prodotti finiti di Maggio 2017

  1. Faccio proprio fatica a terminare i prodotti perchè ne ho troppi e continuo a provarne di nuovi. Quelli che mi piacciono comunque vorrei che non finissero mai visto che so già che li ricomprerò. Di altri, soprattutto se la profumazione non mi piace, non riesco ad arrivare alla fine invece.
    Dei tuoi ne ho provati parecchi, in modo particolare il Tonico Calendula Herbal-Extract che mi piace molto!

Rispondi